Prestiti con doppio quinto: quali requisiti servono?

Alcuni tra i finanziamenti oggi più richiesti solo quelli definiti con delega. La delega di pagamento è un finanziamento destinato principalmente lavoratori dipendenti, sia quelli dell’ambito pubblico e statale, sia quelli dell’ambito privato. Per poter accedere a questi prestiti occorre per soddisfare delle caratteristiche specifiche. È molto importante andare alla ricerca delle giuste soluzioni di prestiti con delega che possono fare di più al caso nostro. Inoltre, è sempre bene rivolgersi a delle banche e finanziarie affidabili che possono offrire delle soluzioni molto vantaggiose su prestiti con doppio quinto.

Contratto e ruolo dell’azienda

Chi oggi sceglie di accedere a un prestito con delega, ovvero con doppio quinto, ha la possibilità di accedere al finanziamento solamente attraverso la presentazione di una busta paga. Ciò è possibile quindi solamente per i lavoratori dipendenti statali che lavorano sia nell’ambito pubblico oppure nell’ambito privato. I lavoratori autonomi e i liberi professionisti, così come anche altre tipologie di lavoratori, di solito non hanno la possibilità di accedere ad un prestito con delega, ovvero con doppio quinto.

La giusta tipologia di contratto di lavoro che si deve possedere per poter ottenere un prestito con delega è quello a tempo indeterminato. Si tratta quindi di una condizione considerata praticamente indispensabile per poter accedere a dei prestiti e a dei finanziamenti concessi da finanziarie ed enti di credito. Ci sono oggi sul mercato anche dei contratti che sono pensati per coloro che hanno un contratto di lavoro a tempo determinato. In questo caso però il periodo del piano di ammortamento del debito viene sottoposto ad un limite, ovvero ad una restrizione ben precisa.

La durata del finanziamento non può andare oltre la scadenza del proprio contratto di lavoro. Per queste tipologie di soggetti non sono previste invece delle limitazioni sulla somma di denaro che si è in grado di richiedere e di ottenere. Nei prestiti con delega il ruolo delle aziende è di particolare importanza. Questo è dovuto al fatto che mentre nella cessione del quinto l’azienda non ha un vero e proprio peso, nei prestiti con delega tutto si basa sulla sua discrezionalità. A sua discrezione infatti l’azienda o il datore di lavoro può decidere di non consentire la concessione di un prestito con delega ad un suo lavoratore dipendente.

Documenti richiesti

I principali documenti da presentare per la richiesta di un prestito con doppio quinto sono i seguenti:

  • una copia del proprio documento d’identità in corso di validità;
  • una copia del codice fiscale o della tessera sanitaria;
  • le ultime due buste paga. In alternativa possono essere richieste anche delle ulteriori documentazioni, tra cui quelle relative al certificato dello stipendio del lavoratore dipendente e la sottoscrizione di un consenso formale regalato dal datore di lavoro o dall’azienda che permette la cessione del quinto.

Quelli sopra menzionati sono dei documenti, sia personali che anche relativi alla situazione economica del richiedente, che sono praticamente indispensabile per poter avviare la fase di istruttoria della domanda di prestito.

Requisiti necessari

Ci sono naturalmente dei requisiti specifici che occorre dimostrare per la richiesta di un prestito con delega, ovvero di un finanziamento con doppio quinto. I principali requisiti che occorre dimostrare sono quelli relativi alla situazione economica del soggetto richiedente. Chi oggi richiede dei prestiti con delega deve avere un contratto di lavoro come dipendente pubblico o privato, possibilmente a tempo indeterminato. Si tratta di una garanzia di qualità che permette a questi lavoratori di essere in una posizione di particolare favore. Ad esempio, alcuni lavoratori come quelli che lavorano presso i ministeri della Difesa, dell’Istruzione oppure della pubblica amministrazione possono optare per un prestito online NoiPA.

I prestiti NoiPA sono dei prestiti a carattere agevolato la cui delega di pagamento permette l’applicazione di tassi di interesse molto vantaggiosi e molto più bassi rispetto a quelli della media di mercato. Sono delle soluzioni particolarmente vantaggiose soprattutto per alcune persone che permettono di annullare o diminuire anche tutti gli oneri fiscali che sono dovuti al finanziamento. Visita questo sito per saperne di più.